Mostra: 1 - 8 of 8 RISULTATI
Claudia Cataldo

Fotogrammi di bellezza

Il 4 marzo scorso, sul mio diario di viaggio scrivevo: “Ho nella mente come un fotogramma che si ripete l’espressione di G., il sorriso commosso e felice di un’educatrice che sa di aver lavorato tanto per un obiettivo e finalmente comincia a vederne i frutti”. L’obiettivo era la fiducia di un bimbo particolarmente diffidente, il …

Claudia Cataldo

La scuola chiude e noi, a casa, giochiamo la scuola

È un’espressione davvero efficace quella utilizzata da Giulia Parrucci quando la fiaba che va in scena nei laboratori di BimboTeatro la definisce “agìta”. In effetti nel Teatro, quello vero, quello delle origini, ruoli e copioni non vengono recitati: piuttosto, agìti e in diverse lingue del mondo “giocare” si dice come “recitare”.  È questa la premessa …

Claudia Cataldo

Necessaria, magica urgenza

Questa mattina ho partecipato ad un incontro di condivisione con Giulia Parrucci, insieme ai miei colleghi attori informali ed altri professionisti dell’educazione.  Ci siamo raccontati chi siamo e quale lavoro svolgiamo, quanto sia faticoso e talvolta logorante svolgerlo nell’ “ogni giorno”, progettando e programmando e procedendo per obiettivi e verificando per poi riprogettare… condividere il lavoro …

Claudia Cataldo

La risposta in tasca

Noi genitori sentiamo che i bambini ci chiedono tanto e che non siamo preparati a dare tutte le risposte. Chiediamo noi stessi tanto, davvero tanto ai nostri figli e in più di un’occasione non otteniamo le risposte che speriamo. Allora chiediamo a consulenti, educatori, insegnanti di darci consigli, anelando a una serie di istruzioni per …

Claudia Cataldo

L’intenzione di aver cura

L’immagine che associo al Tempo della mia vita è un cerchio. Non come un orologio, dove le lancette scorrono sulla circonferenza. No: un cerchio pieno, la sua area assoluta, densa, perfetta. Ecco perché non mi piace frammentare il mio tempo, perderne anche piccole briciole: non riesco a vederlo sgretolato. Il mio tempo è sacro; ogni …

Claudia Cataldo

Profeta e alchimista

Fummo plasmati di Terra e acqua; a farlo fu la Cura, la quale chiese poi a Giove di donarci lo spirito. Seguì una controversia per decidere chi fosse il padrone della Creatura, il nostro padrone. Il giudice fu Saturno, che stabilì: alla morte della Creatura, il suo corpo tornerà alla Terra e lo spirito sarà …

Don`t copy text!