Mostra: 1 - 8 of 8 RISULTATI
Paola Cipriani

Perché BimboTeatro?

Avevo 17 anni quando mi diplomai, a settembre dello stesso anno iniziai la mia prima esperienza come maestra tuttofare in un ”giardino d’infanzia,” in un paesino alle porte della mia città. Ero una maestrina con soli tre anni di scuola/studio, tirocinio una volta alla settimana, eravamo in venti andavamo all’asilo con la professoressa, ognuno di …

Paola Cipriani

Cosa c’è di nuovo?

Iniziare un nuovo percorso formativo fino a diventare Attrice Informale BimboTeatro è stata per me la scelta più importante degli ultimi anni. Decidere cosa fare del mio futuro di maestra, di donna più che adulta, mi ha portato a ricordare un episodio accaduto anni fa quando uno dei miei figli mi chiese di come sarebbe …

Roberta Celenza

BimboTeatro: stare, vedere, sentire

La missione più difficile ma più preziosa per ogni essere umano è guardare dentro se stesso. Per chi sceglie di approcciarsi al mondo dell’infanzia questo passo è assolutamente necessario: prima di educare, bisogna rieducarsi. Scavare, sciogliere i nodi del nostro animo e pensarsi come individui ricchi di un potenziale umano, spesso però sommerso da sovrastrutture, …

Fabiana Colangelo

Un’attesa che muove verso il futuro

“L’attesa è una passione. Si attiva, come ogni passione, al richiamo del suo oggetto. L’attesa è una vocazione. Dio, la musa, fanno un cenno e l’uomo esce dal tempo, si mette sul bordo della strada, in attesa”. (Bompiani 1988) Tutte le competenze del bambino sono silenti, un silenzio in potenza, che si rompe solo grazie …

Marinella Creato

BimboTeatro per la salute di grandi e piccini

La parola chiave per una relazione educativa efficace è “ascolto”, un ascolto che, prendendosi cura della più profonda essenza dell’altro, diventa terapeutico nella misura in cui si pone come obiettivi primari l’evoluzione e la crescita di chi è ascoltato e di chi ascolta. La Metodologia di BimboTeatro condivide appieno la visione dell’individuo ricco di potenzialità …

Claudia Cataldo

Profeta e alchimista

Fummo plasmati di Terra e acqua; a farlo fu la Cura, la quale chiese poi a Giove di donarci lo spirito. Seguì una controversia per decidere chi fosse il padrone della Creatura, il nostro padrone. Il giudice fu Saturno, che stabilì: alla morte della Creatura, il suo corpo tornerà alla Terra e lo spirito sarà …

Don`t copy text!