La grande bellezza di BimboTeatro

Proprio mentre cerchi le parole per sottolineare un piccolo aspetto del vasto mondo di BimboTeatro, ti senti come un bambino che ha appena iniziato a parlare e vuole dire così tante cose che quasi balbetta dall’entusiasmo, capita di incontrare qualcuno con cui hai perso contatti da anni e che dopo aver ascoltato un brevissimo riassunto della tua attuale vita professionale come attore informale BimboTeatro esclama: “se qualcosa ci salverà sarà la bellezza!”

Stampata nella mente questa frase, torno a casa piena di curiosità e scopro che questa calzante citazione appartiene a Ettore Sottsass, artista a tutto tondo ma in prima linea architetto per cui “il design è un modo di costruire una metafora della vita”. Di lì a poco mi ritrovo catapultata in una ricerca matta e disperata sulla “bellezza che salverà il mondo” per dirla come il principe Myškin di Dostoevski.
Pittori, architetti, scrittori, filosofi e artigiani sono tutti d’accordo: “la vera bellezza è nel gesto, si tratta sempre di una relazione da cui nasce un’emozione che genera conoscenza” scrive Davide Rampello, docente universitario e direttore artistico. Ecco, finalmente spiegata la bellezza che quell’uomo ha visto nel mio lavoro, tutto torna!

BimboTeatro è una carovana di bellezza per i bambini e gli adulti che abbracciano questa concezione di teatro d’infanzia sia nelle vesti di educatori che di attori informali.
Lo è per i bambini perché ha premura di parlare la loro lingua e di metterli in una condizione di poter scegliere, agire, collaborare, affrontare un ostacolo in una realtà dove si sentono perfettamente a loro agio. BimboTeatro, immergendo i bambini in una dimensione magico-fantastica affine al loro modo di pensare e di giocare, crea uno spazio a misura di bambino dove tutto può succedere. Il laboratorio diventa un momento di grande sperimentazione per il bambino che, nel gioco, ha la possibilità di trovare soluzioni creative ed innovative che prendono forma dal suo pensiero magico. Il pensiero magico contraddistingue il funzionamento cognitivo del bambino che, in questa magia, possiede tutti gli strumenti per sperimentarsi nelle diverse situazioni che gli vengono proposte.
Il sentirsi liberamente attore è una bellezza infinita per il bambino che lo riempie di fierezza e piacere, ed è proprio questo piacere che dà voce al suo mondo interiore e lo apre a nuove conoscenze.

Facile capire in che modo chiunque abbia a cuore la felicità dei bambini possa trovare bellezza in BimboTeatro. Avere la possibilità di staccarsi dalla routine che vede il nostro pensiero chiuso in aspetti logico-razionali e poter usufruire nuovamente di uno sguardo magico è l’aspetto più complesso ma che più mi fa amare questo lavoro perché implica un continuo impegno di risintonizzazione con la nostra parte più pura e nascosta che spesso ci spaventa ma ci porta ad affinare il nostro rapporto, la nostra partecipazione e la nostra comprensione del e con il mondo.

Detto questo sono fermamente convinta che proporre e approfondire la Metodologia BimboTeatro sia un gesto che non può che donare grande bellezza all’agire educativo.